Scende la sera

Scende la sera e mi prende una gran tristezza. Sono a casa da lavoro e devo occupare il mio tempo, secondo dopo secondo, per non pensarti.
Come stai? Cosa fai? Lavori? Sei con lei?

Sono le 21.40 qui a Mosca, e il tempo che ho dovuto occupare così forzatamente alla fine mi è sfuggito, e mi accingo a cenare forse troppo tardi.

Chissà, forse l’istinto mi ha spinto a rallentare per aspettare che torni a casa, e convincermi che in qualche modo possiamo cenare insieme.

Ma a che serve? Io sono qui, tu sei lontano, io sono sola, tu non ci sei e forse mai più ci sarai: dovrei smettere di fantasticare sulla tua vita… sulla nostra vita.

Inutile tentativo.

E’ una vana speranza ciò che mi lega a te, ma è pur sempre una speranza, e continuo a sognare, aspettare, guardando oltre la porta credendo che tu possa apparire, portato qui da non so quale forza, lontano dalla tua vita, lontano da lei…

Inutile anche questo.

La porta non si aprirà mai, tu non varcherai la soglia, tu non cambierai la tua vita e io non cambierò la mia.

Annunci
Categorie: (Dis)Avventure di una Decathloniana a Mosca, Diaries, Thoughts & Words | Tag: , , , , , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

kitchentoolslabdotorg.wordpress.com/

La cucina del domani, il sapore di una volta

ilgiardinonascosto

uno spazio interiore fatto di colori, profumi, pensieri e vibrazioni del cuore.

Blocco Gli Appunti

Il mio punto di vista su Film, Telefilm, Teatro, Libri, Anime

Studia Humanitatis - παιδεία

«Oὕτως ἀταλαίπωρος τοῖς πολλοῖς ἡ ζήτησις τῆς ἀληθείας, καὶ ἐπὶ τὰ ἑτοῖμα μᾶλλον τρέπονται.» «Così poco faticosa è per i più la ricerca della verità, e a tal punto i più si volgono di preferenza verso ciò che è più a portata di mano». (Tucidide, Storie, I 20, 3)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: